SEBASTIANO!


Warning: getimagesize(/web/htdocs/www.suonamidite.it/home/wp-content/uploads/photo-gallery/thumb/20170306_110304.jpg): failed to open stream: No such file or directory in /web/htdocs/www.suonamidite.it/home/wp-content/plugins/photo-gallery/frontend/views/BWGViewThumbnails.php on line 275

Warning: Division by zero in /web/htdocs/www.suonamidite.it/home/wp-content/plugins/photo-gallery/frontend/views/BWGViewThumbnails.php on line 305

Warning: Division by zero in /web/htdocs/www.suonamidite.it/home/wp-content/plugins/photo-gallery/frontend/views/BWGViewThumbnails.php on line 305

Il personaggio di SEBASTIANO nasce nel 2013 quando il Dipartimento di Scienze della terra dell’Università di Firenze decide di dare vita ad un progetto che illustri ai bambini le buone pratiche da tenere in caso di calamità naturali.

Il professor Nicola Casagli ed il ricercatore Francesco Mugnai contattano Mario Costanzi dell’Associazione Suonamidite per dare un volto musicale al progetto, mentre un altro ricercatore universitario, Emanuele Intrieri, darà un vero e proprio “volto” grafico a Sebastiano.

L’idea è quella di costruire un’ambientazione narrativa che dia modo di collocare semplici nozioni in un racconto avvincente.

Nasce “Il paese di Sebastiano”, un villaggio sul pendio di una collina che in realtà è un vulcano, a pochi passi dal mare, in cui abita un gruppetto di bambini tra cui l’esperto Sebastiano.

Mario Costanzi, con la consulenza tecnica di Francesco Mugnai, compone le canzoni e il CD esce nel 2014, con i disegni di Emanuele Intrieri e con il titolo SEBASTIANO, TI PRENDO PER MANO. L’intero progetto è seguito anche da uno psicologo specialista in problemi educativi legati all’infanzia.

Nello stesso anno prende forma l’idea di proporre le canzoni in uno spettacolo per le scuole. Si contatta il nuovo teatro dell’Opera di Firenze e il gioco è fatto: nel novembre del 2015 da Sebastiano ti prendo per mano, si passa a SEBASTIANO ALL’OPERA!, un grande spettacolo a cui assistono 1600 bambini delle scuole primarie di Firenze e a cui lavorano per un anno tra gli altri l’Orchestra del Conservatorio Cherubini di Firenze e la Scuola di danza di Lastra a Signa, oltre a un’intera scuola elementare di Empoli che farà da coro.

Il progetto lentamente matura anche nella sua forma più didattica. Sottoposto ai sindaci dell’Unione dei Comuni dell’Empolese Valdelsa in provincia di Firenze, approda nel 2017 in forma sperimentale nelle scuole primarie di Certaldo e Capraia-Limite SEBASTIANO A SCUOLA, con Mario Costanzi che insegna le canzoni e due operatrici della Protezione Civile dell’Unione dei Comuni che parlano dell’emergenza e delle buone pratiche per gestirla al meglio. Lentamente si allargherà poi agli altri comuni.

Nel 2016 Sebastiano ha intanto varcato i confini dell’Italia, raggiungendo la Commissione Europea. Nel centro di ricerca di ISPRA (VA) un gruppetto di artisti e scienziati studia da tempo il modo di coniugare Arte e Scienza per parlare dei problemi del mondo. Nella piccola ma laboriosa equipe entrano anche Mario Costanzi e Francesco Mugnai, che portano lì anche Sebastiano. La Commissione Europea appoggia in pieno il progetto, che diventa una specialissima installazione museale in mostra al Museo della Scienza di Milano, nel settembre-ottobre del 2017: è THE SEBASTIANO EXPERIENCE!

 

Ad oggi, giugno 2017, in cantiere ci sono altre versioni di Sebastiano.

La prima è SEBASTIANO IN RETE, un sito web interattivo dove far fare a tutti una “Sebastiano Experience” il più possibile realistica, con le canzoni, i disegni e i video.

L’altra è SEBASTIAN, THE SHOW!, una versione in inglese delle canzoni per preparare un intero show internazionale da proporre in ambito europeo, dove Sebastiano è già conosciuto e atteso!